Questa operazione potrebbe richiedere diversi minuti. Condividilo e aiutaci a crescere! Installare WineHQ su Ubuntu e le sue derivate ufficiali. Sebbene questo non implichi automaticamente che si tratti di un pezzo obsoleto, è probabile che, nel frattempo, le specificità e il contesto si siano evoluti. L’applicazione ufficiale di Wine dovrebbe apparire in testa all’elenco dei risultati. La prima cosa da fare è, se abbiamo installato un sistema a bit, di aggiungere il supporto al bit. Se rilevi incongruenze, lascia un commento per evidenziare all’autore dell’articolo che è necessario un aggiornamento.

Nome: wine da terminale
Formato: ZIP-Archiv
Sistemi operativi: Windows, Mac, Android, iOS
Licenza: Solo per uso personale
Dimensione del file: 11.76 MBytes

Si dovrà intervenire in quest’area solo nel caso in cui alcuni programmi specifici presentano dei malfunzionamenti. Se non trovi il collegamento sul desktop, avvia i programmi installati tramite la finestra “Terminale”. Questa cartella si chiama. Si tratta dell’applicazione con cui vengono gestiti i package su Ubuntu. Tuttavia WineHQ sarà da subito disponibile nel nostro sistema e potremo installare le applicazioni Windows facendo direttamente doppio click su di esse.

Siamo un progetto no-profit, e la pubblicità è indispensabile per pagare le spese. L’applicazione ufficiale di Wine dovrebbe apparire in testa all’elenco dei risultati. Si dovrà intervenire in quest’area solo nel caso in cui alcuni programmi specifici presentano dei malfunzionamenti.

Virtualizzazione/Wine/Configurazione – Wiki di ubuntu-it

La procedura guidata di installazione guidata è identica in tutto e per tutto a quella dei sistemi Windows reali. Stai leggendo un articolo su Linux. Continuando con la navigazione si accettano le condizioni. Quando è possibile inserire nuovi commenti? Nascondi avviso per 3 giorni. Per comodità potete spostare il file da installare sulla scrivania, o in una cartella a vostra scelta, in modo da non doverlo cercare con Wine in cartelle che, almeno nel teeminale dove ho fatto le prove, non corrispondevano alle reali cartelle del sistema.

  MEETME SCARICA

L’opzione “Impostazioni predefinite” è la configurazione di Windows che verrà utilizzata per eseguire tutte le applicazioni che non richiedono l’uso di una specifica versione del sistema operativo Microsoft.

Rilevamento automatico

Ubuntu Versione stabile Versione in sviluppo Se ti viene chiesto sine installare l’applicazione, scegli il percorso C: In caso contrario le applicazioni verranno avviate a schermo intero. Bisogna dire subito che Wine non è in grado di emulare tutti i programmi, e giochi, per Windowsalcuni sono talmente legati all’ambiente Microsoft, da driver e librerie di sistema, che non potranno mai funzionare in un sistema operativo diverso.

wine da terminale

Aprire il terminale e digitare il seguente comando per aggiungere il repository che andremo ad utilizzare. Dopo più di un anno di sviluppo arriva la versione 2. In questo modo sul qine verrà creata una nuova cartella che emulerà il disco “C: Accetto Reject Maggiori informazioni.

Virtualizzazione/Wine – Wiki di ubuntu-it

Segnalali in questa discussione. La maggior parte degli utenti terkinale dovranno modificare le opzioni presenti in questa sezione, in questo modo Wine utilizzerà la configurazione di Linux. Prima di poter utilizzare Wine, dovrai configurarlo adeguatamente, operazione eseguibile tramite la finestra “Terminale”.

Ubuntu e Canonical sono marchi registrati da Canonical Ltd. Fortunatamente esiste un programma chiamato Wine che permette di eseguire, gratuitamente e legalmente, la gran parte di questi programmi anche su sistemi Ubuntu.

Modifica il nome del file in base a quello presente nel disco di installazione.

Disponibile Wine 3.2: ecco come installarlo

Su Linux Mint la procedura è leggermente diversa e consiste nell’aggiungere wlne comando per l’aggiunta del repository scusate il giro di parole l’informazione sulla versione di Ubuntu su cui è basata.

  PUAZZO SCARICA

Hai trovato utile questo articolo? Lascia un commento Annulla risposta Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. Problemi in questa pagina?

In dq puoi premere il pulsante “Rileva automaticamente” per permettere a Wine di rilevare in autonomia i dischi presenti nel sistema. È il metodo più semplice per installare la versione più stabile di Wine per Ubuntu. Anche qui non è detto che funzionino tutti i programmi pur essendo dei portable che non richiedono installazione.

Imposta le opzioni di configurazione per l’ambiente di emulazione Windows.

wine da terminale

Se il download di queste componenti dovesse fallire, consultare le pagine Gecko e Mono. Contents Introduzione Strumenti principali di Wine Installazione da repository ufficiali Versione stabile Versione in sviluppo Installazione da repository esterno Configurazione Installazione, avvio e rimozione dei programmi Windows Installazione dei programmi multi disco Avvio dei programmi Rimozione dei programmi Errori frequenti Errore durante gli aggiornamenti File non eseguibile Programma avviato con Wihe Archivi Librerie mancanti Menu Programmi assente in Xfce Ulteriori risorse.

Il blog italiano di informazione su GNU/Linux, Android, Giochi e sul mondo Microsoft

Installare WineHQ su Ubuntu e le sue derivate ufficiali. Scarica l’applicazione Windows di tuo interesse o inserisci il relativo disco di installazione.

Se, per eseguire le applicazioni di tuo interesse, non vuoi utilizzare ogni volta la finestra “Terminale”, puoi creare un collegamento rapido sul desktop.

Back to Top